Architettura dell'informazione

L’architettura dell’informazione è l’organizzazione semantica e logica di ambienti informativi, sia fisici sia digitali, e favorisce la trovabilità e la fruibilità di informazioni e servizi. L’architettura dell’informazione deve essere progettata intorno ai bisogni delle persone, da cui deriva il nome "user-centered design".

Le persone usano un sito web di una Pubblica Amministrazione principalmente per trovare informazioni, soluzioni a problemi, accedere a servizi online. Un sito in cui l’informazione è ben organizzata determina una diminuzione di:

  • Richieste di assistenza attraverso call center, email, telefono, ...
  • Tempo e costi di gestione del sito
  • Attività di re-design del sito

Il menu di navigazione principale

In un approccio progettuale e organizzativo centrato sulla persona, è fondamentale ripensare al menu principale di navigazione come ad uno strumento di servizio.

SI DOVREBBE Il menu di navigazione deve rispondere anzitutto ai bisogni di un pubblico che ragiona in termini di problemi o temi molto pratici. Il menu principale non può quindi limitarsi a riproporre l’organigramma dell’amministrazione.

Il menu di navigazione dei siti dei Comuni

SI DOVREBBE Le voci di primo livello del menu principale di una Amministrazione comunale dovrebbero essere
  • Aree tematiche
  • L'Amministrazione
  • Vivere [Nome del Comune]
  • Menu opzionale

L'ordine delle voci segue una logica di importanza: prima quelle tematiche orientate al pubblico principale, poi quelle più istituzionali.

  • Aree tematiche: contiene l’accesso a tutti i contenuti e servizi del sito secondo una classificazione tematica.
  • L’Amministrazione: contiene tutte le informazioni amministrative e legali che riguardano il sindaco, la composizione della giunta, ecc.
  • Vivere [Nome del comune]: contiene tutte le informazioni pratico-orientative riguardanti il territorio, come eventi e turismo.
  • Voce opzionale a scelta del Comune: il sito di ogni Comune ha a disposizione una eventuale voce che permetta all’Amministrazione di evidenziare o valorizzare contenuti peculiari alla specifica realtà locale. La voce opzionale deve contenere al massimo tre parole, deve essere realmente necessaria e contenere informazioni diverse rispetto alle voci sopra elencate.

Aree tematiche

L’accesso per tema non è mutuamente esclusivo rispetto a un accesso per tipologia organizzativa o istituzionale. Esse costituiscono in effetti due modalità complementari di accesso a contenuti e servizi. Ciò significa che se alcuni contenuti sono specifici e si trovano solo in un’area, molti contenuti saranno comuni: ciò che cambia è la modalità, la logica attraverso cui vengono recuperati. Così, ad esempio, selezionando il tema "casa" l’utente potrà visualizzare anche i riferimenti e i contatti degli uffici collegati, le notizie o eventi su questo tema ecc.

Poiché ogni area tematica copre uno spettro ampio di contenuti e servizi, è utile strutturare ogni area in sottocategorie. Una stessa sottocategoria può comparire in più di un’area tematica.

Per la scelta delle etichette delle categorie e sottocategorie è utile:

  • fare in modo che le parole-chiave compaiano per prime
  • evitare un linguaggio burocratico
  • verificare quali termini gli utenti cercano nel sito e integrarle nel titolo
  • effettuare test con utenti reali

Possibile struttura interna del menu tematico

(in ordine alfabetico)

  • Ambiente Avere un animale, Fare la raccolta differenziata, Fare sport, Forme di mobilità alternativa, Vivere la natura
  • Casa Acquistare casa, Affittare/prendere in affitto casa, Cambiare casa, Costruire ristrutturare casa
  • Certificati e documenti Anagrafico e di stato civile, Edilizio e urbanistico
  • Cultura e tempo libero Biblioteche e archivio storico, Eventi culturali, Fare sport
  • Denunce Denunce civili e penali, Pagare o ricorrere contro sanzioni
  • Elezioni Informazioni sulle consultazioni elettorali
  • Famiglia Adozione, Aiuto e sostegno familiare, Associazioni che si occupano di famiglia, Matrimonio, Avere un figlio, Adozione, Prima infanzia
  • Imprese Aprire un'attività, Cessare un'attività
  • Innovazione e smart city SPID, Pagamenti elettronici, Anagrafe unica popolazione residente
  • Lavoro Cercare lavoro, Svolgere commercio fisso o ambulante
  • Salute Assistenza medica, Assistenza sociale
  • Studio Scuole elementari e d'infanzia
  • Tasse Imposta sugli immobili, Tariffe, imposte e canoni comunali
  • Trasporti Forme di mobilità alternativa, Utilizzo dell'automobile, Utilizzo di motocicli
  • Uffici comunali Informazioni di contatto, orari di apertura al pubblico, competenze e altro ancora relativi agli uffici comunali
  • Volontariato Cittadinanza attiva, Fare il volontario, Organizzare un evento, Servizio civile

Classificazione per profilo

La classificazione dei contenuti per profilo utente permette all’utente un accesso mirato ai contenuti e servizi sulla base di specifici tipologie di utenti. Le ricerche sul campo e l’esperienza sconsigliano di usare la classificazione per profilo come unico criterio di navigazione per l'accesso ai contenuti, in quanto non tutti gli utenti potrebbero facilmente riconoscersi in un profilo.

SI PUÒ Ogni singolo contenuto, al momento dell’inserimento e della pubblicazione online, può essere associato a uno o più profili di utenti target. Il profilo costituisce quindi un'informazione aggiuntiva allo specifico contenuto.

L'utente esterno che naviga il sito può selezionare un link relativo ad uno specifico profilo, posto all’interno della pagina, e accedere a una sezione che aggrega e organizza automaticamente tutti i contenuti associati a quel profilo selezionato; ad esempio: le aree tematiche, notizie ed eventi, scadenze, normative, concorsi, siti dedicati.

Possibile elenco di profili di utenti

(in ordine alfabetico)

  • Anziano Informazioni e consigli utili per le persone anziane
  • Automobilista Informazioni utili per chi usa o vuole usare l'automobile
  • Bambino Servizi, iniziative, progetti, eventi rivolti ai bambini
  • Cittadino attivo Informazioni su iniziative a attività di recupero e cura dei beni comuni da parte dei cittadini e modalità di presentazione di segnalazioni, suggerimenti e reclami
  • Consumatore Informazioni utili per i consumatori. Aggiornamenti statistici sui prezzi.
  • Disabile Collegamenti e istruzioni utili per chi ha a che fare con una forma di disabilità
  • Donna Informazioni e consigli utili per le donne
  • Elettore / Scrutatore Informazioni relative alle consultazioni elettorali
  • Famiglia Avvisi, iniziative e servizi rivolti alla famiglia e informazioni relative alle associazioni che si occupano di famiglia
  • Giovane Informazioni e consigli utili per i giovani
  • Immigrato (o straniero) Informazioni e consigli utili per gli immigrati
  • Imprenditore Informazioni utili a chi svolge o intende svolgere attività di impresa
  • Italiano all'estero Informazione per chi è italiano e risiede o deve trasferirsi all'estero
  • Lavoratore / In cerca di lavoro Informazioni utili per chi lavora o è in cerca di lavoro
  • Persona con disagio sociale Istruzioni e consigli utili per disagi sociali
  • Studente Informazioni utili per gli studenti
  • Turista Informazioni utili per i turisti

Il motore di ricerca

I risultati efficaci nella ricerca sono sinonimo di una buona classificazione dei contenuti e di una efficiente strutturazione dell'architettura informativa complessiva.

È opportuno quindi stabilire in maniera chiara il criterio con il quale i risultati vengono estratti e presentati. I metadati associati ai contenuti aiutano a offrire risultati di ricerca più precisi e utili all'utente.

La prima selezione dei contenuti presenti nel sito da parte del motore di ricerca avviene attraverso la presenza della parola cercata nel titolo e nel testo della pagina. La seconda selezione avviene sui metadati assegnati al testo. Qualora il termine rientri in entrambe le opzioni acquista maggiore peso e il contenuto appare in testa ai risultati di ricerca.

I risultati di ricerca devono presentarsi organizzati in base a criteri stabiliti a priori.

Le differenti informazioni prodotte dalla ricerca potrebbero essere organizzate per tipologie di contenuto, ad esempio es. documenti, notizie, pagine, format. Il parametro successivo dovrebbe essere quindi riferito al contenuto con data di modifica più recente.

l'ultima modifica di questa pagina risale a 15 giorni fa

torna all’inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto